Sacro e profano

Continua a Roma, fino al 12 marzo, alle Scuderie del Quirinale, la grande mostra “Il Museo Universale. Dal sogno di Napoleone a Canova”.

Fra i capolavori artistici esposti, la Madonna del Popolo di Defendente Ferrari, di proprietà della comunità di Caselle Torinese.

Nella stessa sala in cui troviamo la preziosa tavola casellese, è esposto anche (vedi foto) il calco funerario di Guidarello Guidarelli, in prestito dalla Pinacoteca Comunale di Ravenna.

C’è una leggenda che accompagna quest’opera: essa dice che le donne che  baciano il Guidarello si sposano entro l’anno, mentre le donne già sposate  partoriranno un figlio «altrettanto bello come il giovane guerriero»[. Complice il fascino del cavaliere, pare che siano state oltre cinque milioni di donne, nel corso di due secoli, a baciare il volto del Guidarello.

 Qui a baciare il cavaliere è l’attrice Sydney Rome, nel film “La ragazza di latta” (1970)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi