Sacro e profano

Continua a Roma, fino al 12 marzo, alle Scuderie del Quirinale, la grande mostra “Il Museo Universale. Dal sogno di Napoleone a Canova”.

Fra i capolavori artistici esposti, la Madonna del Popolo di Defendente Ferrari, di proprietà della comunità di Caselle Torinese.

Nella stessa sala in cui troviamo la preziosa tavola casellese, è esposto anche (vedi foto) il calco funerario di Guidarello Guidarelli, in prestito dalla Pinacoteca Comunale di Ravenna.

C’è una leggenda che accompagna quest’opera: essa dice che le donne che  baciano il Guidarello si sposano entro l’anno, mentre le donne già sposate  partoriranno un figlio «altrettanto bello come il giovane guerriero»[. Complice il fascino del cavaliere, pare che siano state oltre cinque milioni di donne, nel corso di due secoli, a baciare il volto del Guidarello.

 Qui a baciare il cavaliere è l’attrice Sydney Rome, nel film “La ragazza di latta” (1970)

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.