GEPLI, ovverossia i giornali delle Pro Loco

giornale

Sono più di 60 le testate giornalistiche nate nell’ambito delle Pro Loco, sparse nella maggior parte delle regioni d’Italia.

Per festeggiare i 40 anni di vita del suo giornale “Cose Nostre”, la Pro Loco di Caselle Torinese nel marzo 2012 organizzò ed ospitò il primo incontro nazionale di questi giornali. Animata fu la tavola rotonda nella giornata dell’incontro di Caselle, a cui parteciparono i delegati di 16 testate giornalistiche, provenienti da 11 diverse regioni d’Italia.

Fra le proposte operative, concrete, emerse dall’incontro di Caselle, quelle di utilizzare i supporti di comunicazione a basso costo resi disponibili da Internet, per interagire e mettere in comune materiale giornalistico (articoli, rubriche, pubblicizzazione di eventi, ecc.), esperienze, idee. Così nell’autunno del 2012 nacque GEPLI, acronimo per Giornali Editi da Pro Loco d’Italia. Il progetto fu presentato dalla Pro Loco di Caselle al Congresso UNPLI di Loano, suscitando notevole interesse. All’indirizzo www.gepli.com da settembre 2012 è operativo un forum su Internet, di libero accesso per tutti ma rivolto in particolare al mondo che ruota attorno ai giornali delle Pro Loco. Il forum ospita attualmente oltre 500 interventi, su 70 diverse discussioni, divise su tre sezioni: FARE PRO LOCO – FARE IL GIORNALE – COMMUNITY GEPLI.

Oltre a GEPLI, una seconda eredità dell’incontro di Caselle è stata la trasformazione di quell’evento in appuntamento annuale permanente. Infatti il 2° Incontro Nazionale dei Giornali delle Pro Loco è stato ospitato, a giugno 2013, dalla Pro Loco di Spilimbergo, in Friuli, in concomitanza con i festeggiamenti per i 50 anni di uscite della sua rivista Il Barbacian. L’incontro 2014 si è svolto a luglio Sant’Omero, in provincia di Teramo. In entrambi i casi importante l’apporto fornito dalla Pro Loco di Caselle, che ha finora contribuito attivamente all’organizzazione degli eventi; inoltre, sia per il Friuli che per l’Abruzzo, in concomitanza con il raduno dei giornali sono state organizzate, per i soci Pro Loco, apprezzate gite turistico-culturale sui luoghi interessati.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *